Totale inadeguatezza

Molto spesso mi capita di pensare di non essere abbastanza forte per affrontare questo mondo. Percepisco un’immensa inadeguatezza in me, come se fossi un alieno atterrato per sbaglio sul Pianeta sbagliato. Sento di avere una concezione totalmente diversa di tutto dalla maggior parte delle persone e mi ritrovo ad essere sorpresa quando raramente incontro persone che la pensano come me.
Inevitabilmente certe esperienze ci cambiano, mutano la nostra visione della vita stessa. Io, come tanti altri, ho dovuto superare innumerevoli ostacoli, sto ancora affrontando molte difficoltà che a volte mi fanno crescere, altre volte mi bloccano, come se davanti a me si erigesse improvvisamente un muro invalicabile. Ed è proprio quel muro che non mi fa vivere la vita appieno, perché osservo troppo l’operato degli altri, perché ho enorme timore di essere giudicata, perché non mi sento a mio agio in un mondo dove dominano l’apparenza, la ricerca della perfezione e l’arrivismo. Io non sono così. La mia scarsa autostima e il mio vissuto continuano a frenarmi, a non farmi vivere con serenità e tranquillità, così mi lascio continuamente sopraffare dall’ansia.

Non so nemmeno io cosa voglio, so solo che, come ho già scritto, mi sento fuori posto in questo mondo di violenza, in cui si preferisce fare la guerra invece di provare a salvare un ecosistema distrutto, in cui l’unica cosa che conta è arrivare in ogni modo prima degli altri, altrimenti non si è nessuno e non si ha nemmeno diritto ad un posto di lavoro, quando secondo me tutti dovrebbero avere le stesse possibilità di formarsi una professione, di far carriera pian piano. Tutto questo arrivismo mi incute terrore di non farcela mai, mi fa capire ancor di più le mie debolezze, mi fa comprendere che persone intimorite come me devono trovare ogni giorno la forza di affrontare la vita così come viene, altrimenti verremo tutti risucchiati in un vortice di paura dal quale sarà quasi impossibile uscire indenni.

4 pensieri su “Totale inadeguatezza

  1. Riesco a capirti molto bene (purtroppo o per fortuna, a seconda di come vogliamo vederla). Quello che io cerco di fare è combattere contro le mie paure, a volte facendo semplicemente il contrario di quello che mi dice la mia testa. È un grandissimo sforza, ma poi le soddisfazioni arrivano e il vortice non mi risucchia più 😉

    Piace a 1 persona

  2. E’ incredibile come voi donne riuscite a partire dal cuore per arrivare alla Politica vera, poi, viceversa, non trovando un riscontro ideale, individuale o protettivo, come anemoni tornate a rinchiudevi in voi stesse creando la barriera corallina formata da mondo femminile di isolate o isolane schegge taglienti. Insieme siete grandi ventagli corallini ma se abbandonate dal filo logico comune che vi facevano collana di perle o coralli ricercati , adorni, ripudiate arenate sulla rena e, diventate granelli “singole”, vi considerate più nulla, neanche a voi stesse. La donna non è fatta per stare con se stessa ma vivere con altri. Laura, siete un mistero che non capirò mai… meno male, siete sempre da scoprire.

    "Mi piace"

Rispondi a growingupfra Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.