Casa

‪Esistono fiori‬
‪che nascono,‬
‪crescono‬
‪e si godono‬
‪la bella vista‬
‪di un luogo‬
‪tranquillo,‬
‪di un prato‬
‪curato‬
‪e colmo di pace‬
‪e serenità,‬
‪altri che devono‬
‪essere sempre‬
‪alla ricerca‬
‪di un posto sicuro‬
‪che li accolga
con tutto
l’amore del mondo,
‪che dia loro‬
‪la libertà‬
‪di poter‬
‪finalmente vivere‬
‪senza alcuna‬
‪restrizione,‬
‪splendendo
di luce abbagliante
e brillando‬
‪eternamente‬
‪di colori‬
‪più sgargianti‬
‪che mai.‬

Laura Berardi, 20 giugno 2020, scritta in occasione della Giornata internazionale del rifugiato

5 pensieri su “Casa

  1. FANTASIA D’AMORE
    Sedeva su un masso
    in riva al ruscello.
    Quasi rapita
    specchiava nell’acqua
    la limpida e fresca
    sua fanciullezza.
    Era maggio inoltrato.
    Tra le piante fiorite
    rimbalzava il ronzio
    d’insetti in volo
    sui turgidi fiori.
    Da fessure rocciose
    lucertole intontite
    baciavano il sole.
    Complice il corso
    scrosciante del rivo
    mi avvicinai.
    E sostai ad ammirarla.
    La gonna scopriva
    gambe attraenti
    ambrate di rosa
    come i fiorelli
    che un flebile vento
    spargeva intorno.
    Il volto innocente
    fissava l’acqua
    seguendone forse
    i giuochi tra i sassi.
    Le mani parlavano.
    L’una appoggiata
    alla solida pietra.
    L’altra gustava
    le gioie vitali
    d’intense carezze
    al vergine fiore.
    Il gesto lento
    dapprima leggero
    corse d’un tratto
    in sintonia col rivo.
    Divenne rapido
    quindi frenetico
    finchè non si sciolse
    in gemito d’estasi.

    In quella natura
    scoppiai d’amore

    QUESTA È AUTENTICA POESIA
    Cordialità
    Sandro Vivan

    Piace a 1 persona

  2. Se vuole altra autentica poesia,ecco
    FOGLIA D’AUTUNNO

    Dal ramo ti strappa il maestrale
    noncurante dell’oro che t’impreziosisce.
    E tu, foglia d’autunno, in pianto ti sciogli,
    che il vento frantuma in sciami dorati di lacrime
    cui natura impone la quiete fredda
    di selciati intorbidati dal fango..

    CONOSCIAMOCI SANDRO

    "Mi piace"

  3. Se vuole altra autentica poesia,ecco
    FOGLIA D’AUTUNNO

    Dal ramo ti strappa il maestrale
    noncurante dell’oro che t’impreziosisce.
    E tu, foglia d’autunno, in pianto ti sciogli,
    che il vento frantuma in sciami dorati di lacrime
    cui natura impone la quiete fredda
    di selciati intorbidati dal fango..

    CONOSCIAMOCI SANDRO

    "Mi piace"

Rispondi a Anonimo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.