In fondo, l’amore cos’è?

copertina_omofobia

L’amore è la più alta espressione di vita…

Oggi è la Giornata mondiale contro l’omofobia. Lo so, ho affrontato tante volte questo argomento, ma non mi stancherò mai di ripeterlo: l’amore è semplicemente AMORE. Stop e fine. È inaccettabile nel 2019 discutere di chi ha diritto di amare e chi no. Perché, in fondo, questa giornata non dovrebbe nemmeno esistere, invece ancora oggi ascolto certi insulti e appellativi che mi danno i brividi solo a pensarci. Come si possono ancora  classificare le persone in base all’orientamento sessuale, al colore della pelle, allo stato sociale o quant’altro?

Le persone sono semplicemente persone. L’amore è semplicemente LIBERTÀ.

Immagine dal web

Free Love

image

Mi ritrovo molto spesso ad ascoltare commenti sgradevoli sull’omosessualità, sulle adozioni delle cosiddette “coppie gay”. L’amore non è un contratto prestabilito, non è una limitazione esclusiva. La libertà d’amare costituisce il fondamento di ognuno di noi in ogni sua forma, in ogni sua sfumatura.

Negli Stati Uniti ora tutti possono coronare il proprio sogno con la persona che amano: è stato raggiunto un traguardo che costituisce il punto di partenza per un mondo libero, in cui non ci sono pregiudizi, in cui l’amore non è violenza, non è un limite, ma semplicemente AMORE.

L’amore non conosce ostacoli, non conosce barriere.