Statua

Acqua stagnante
che soffoca
ogni sorriso,
immobile
come una statua
scolpita
meravigliosamente
fino all’ultimo centimetro,
ma impossibilitata
a muoversi,
a prendere
iniziative,
a realizzare
lentamente
i propri sogni.
E resta lì,
ferma e
silenziosa,
ad osservare
il cammino
degli altri,
mentre
un lancinante dolore
le logora
ogni angolo,
divorato
dall’inevitabile
consapevolezza
di una forza inesistente,
di un coraggio smarrito,
di una volontà
che non sarà
mai abbastanza
grande,
anche
per soddisfare
un piccolo desiderio.

Laura Berardi, 21 ottobre 2020

9 pensieri su “Statua

  1. Mi è piaciuta tantissimo. Questa poesia mi rispecchia tantissimo in questo istante 🙂 Forse abbiamo gli stessi problemi? Chissà. Mi metterò a condivderlo su facebook. (Se vuoi cercami, con lo stesso nome. Grazie, sopratutto per questa poesia.)

    Piace a 1 persona

  2. Complimenti per la bella poesia. Mi riporta alla mente una condizione che a mio avviso molti stanno sperimentando in questo esercizio “diabolico” chiamato modernità. Rimaniamo saldi all’ascolto di noi stessi tramite la poesia della vita, è l’unico modo per crescere 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.